Fiabe e Incantesimi

nov 25. gen 20.

Fiabe e Incantesimi - V edizione

La rassegna dedicata ai bambini ed alle famiglie torna al Teatro della Compagnia domenica 25 novembre 2018 per proseguire fino al 20 gennaio 2019. Storie incantate, burattini, clown, ombre cinesi, prestigiatori...per quattro appuntamenti imperdibili.

Data
25 novembre 20182018-11-25T05:30:00 - 20 gennaio 2019 2019-01-20T05:30:00
Ora
17.30 2018-11-25T05:30:00 - 17.30 2019-01-20T05:30:00
Luogo
Teatro della Compagnia

Quattro appuntamenti che spaziano nei generi e negli stili, per stimolare la curiosità dei più piccoli e intrattenere i genitori con fiabe prese dalla tradizione e rivisitate nella messa in scena, ma anche spettacoli creativi dove saranno la magia e la fantasia a fare da padrone.

L’iniziativa “Fiabe e Incantesimi” è promossa e sostenuta dal Comune di Castelfranco di Sotto, Arci Valdarno Inferiore, Terzostudio progetti per lo spettacolo.

Le date in calendario sono: 25 novembre 2018, 9 dicembre 2018, 6 e 20 gennaio 2019.

Info e biglietti

Spettacolo unico alle ore 17,30

I biglietti d’ingresso sono acquistabili presso il Teatro della Compagnia al costo di 5,00 euro per gli adulti e 3,00 euro per i bambini, under 12. Ingresso gratuito per i bambini al di sotto dei 5 anni.

Ulteriore informazioni presso Terzostudio tel. 0571.485078, oppure presso l’Urp del Comune tel. 0571.487250

Programma completo

Domenica 25 novembre 2018, Nicola Pesaresi porta in scena:

Zitto quando Parli!

Un mago e un pupazzo... E forse qualcuno a cui è abbracciato il pupazzo. L'artista è un ventriloquo ed è anche un mago. L'attore presenta ai bambini i suoi buffi personaggi, ovvero pupazzi di ottima fattura che vengono animati con efficaci tecniche di manipolazione e fatti parlare con la tecnica della ventriloquia. Uno show dal retrogusto del vecchio cabaret e dall'avanspettacolo con tante gags e divertimento. Con il personaggio del ventriloquo, l'artista ha partecipato all'edizione 2012 di Italia's Got Talent con accesso alle semifinali, dove ha riscontrato un successo straordinario. dur. 50 min.

Domenica 9 dicembre 2018, la Compagnia Teatro Trabagai presenta:

Sette in Un Colpo

Un povero re è stato rapito da un orco ed è tenuto prigioniero nel carro. Ad un sarto accade un giorno per caso di schiacciare sette mosche e di decidere di cambiare il suo nome in "Sette in un colpo". Come queste due vicende si incrocino e portino alla salvezza del regno è una fatalità di quello che solo le migliori fiabe sanno raccontare. Lo spettacolo ruota intorno ad un carro che è il luogo dal quale i personaggi animati prendono vita (affacciandosi alla finestra o spuntando da dietro) . La fiaba dei fratelli Grimm è stata liberamente riadattata; sfruttando il pretesto della vicenda, gli attori ed i pupazzi giocano col tema della paura. dur. 50 min.

Domenica 6 gennaio 2019, Alessandro Gigli presenta:

La Bella e la Bestia e altre storie

Ritorna l'arte antica del cantastorie con un grande maestro dell'affabulazione (Premio Torontela Regione Piemonte 2009) che utilizzando il ritmo e la capacità di affascinare narrando, con l'auto scenografico dei teli illustrati e piccole simboliche figure, farà entrare lo spettatore nel magico mondo della fiaba de "La Bella e la Bestia" e anti altri racconti e filastrocche, eseguite dalla maestri di Alessandro Gigli, dotato di una sensibilità e intelligenza teatrale fuori dal comune, capace di fare poesia affettando una cipolla, conquistando qualsiasi tipo di pubblico in qualsiasi circostanza. Teli illustrati dipinti da Simona Salani, Sabrina Andreuccetti, Andrea Rauch, impiato scenico di William Veliscek. dur. 50 min.

Domenica 20 gennaio 2019, Teatro delle Dodici Lune presenta:

Ernesto Papero Maldestro 

Una storia di animali che diviene metafora per l'educazione alla tolleranza. La scena è quasi vuota : una pedana rotonda, un separè, uno sgabello, una valigia. L'animatore entra suonando la concertina e dalla valigia esce Ernesto, il papero maldestro protagonista della vicenda che subito si conquista la simpatia del pubblico. Ernesto è buffo, confusionario e gradasso. Ernesto è presuntuoso, ma fortunatamente imparerà a sue spese di non essere 'il migliore' come aveva sempre pensato. Gli incontri con una farfalla, con una puzzola e con una tigre lo costringeranno a riflettere. I suoi pregiudizi saranno mano a mano saranno sconfitti dalla bella paperina Angelica che sarprà spiegargli la bellezza della diversità. (durata 50 min.)