Mostra di Pittura dei ragazzi disabili del centro “La Farfalla”

L’esposizione “Paesaggi Terrestri” raccoglie alcuni dei lavori realizzati durante il laboratorio di pittura dai ragazzi portatori di handicap.

Si chiama “Paesaggi Terrestri” la mostra, inaugurata il 24 settembre nei locali dei Servizi Sociali del Comune di Castelfranco di Sotto, che raccoglie alcuni dei dipinti realizzati dai ragazzi disabili del Centro Diurno “La Farfalla” durante il laboratorio di pittura.

Si tratta di alcune tele dipinte con colori naturali che ritraggono paesaggi toscani. Le tempere per dipingere sono realizzate dagli stessi ragazzi attraverso la trasformazione di materiali raccolti in natura, come ad esempio la terra, in pigmenti per la pittura. Il risultato sono sfumature cromatiche calde e armoniose che i ragazzi hanno sviluppato attraverso lavori di gruppo, espressione di un sentimento di condivisione e amicizia.

“Siamo una grande famiglia – racconta una delle ragazze del gruppo di pittori - . Siamo sempre in collaborazione, ci aiutiamo e facciamo le cose in gruppo. Prima abbiamo fatto degli schizzi e poi abbiamo dipinto, con la guida del tecnico del disegno Riccardo Socchi”.

Il progetto di laboratorio di pittura, coordinato dalla Cooperativa Agape che gestisce il Centro “La Farfalla” per conto della ASL Toscana Centro, ha lo scopo principale di favorire la comunicazione e l’espressione della creatività attraverso un linguaggio non esclusivamente verbale, in base alle singole capacità dei partecipanti. Si è lavorato con la “terapia dell’arte”, la ricerca di benessere psicofisico attraverso l’espressione artistica dei pensieri, vissuti ed emozioni.

L’impegno dei ragazzi ha prodotto una serie di interessanti lavori che evidenziano la partecipazione ed emotività di ciascuno di loro. Per questi provetti pittori l’esposizione delle loro opere, e quindi il riconoscimento del loro lavoro, rappresenta un aspetto peculiare perché accresce il loro senso di identità e rafforza l’aspetto positivo dell’inclusione nel territorio.

La mostra è visibile al pubblico negli orari di apertura dell’ufficio (lun, mar e ven dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e giov dalle ore 15.30 alle 17.30), ad ingresso libero e gratuito.